TERMOGRAFIA SERRAMENTI

Trovare e risolvere spifferi d’aria e ponti termici degli infissi

Passando vicino alle finestre di casa hai percepito del freddo anomalo e vuoi scoprire se ci sono degli spifferi d’aria nei tuoi serramenti? Oppure sospetti che i tuoi infissi, magari appena sostituiti, siano la causa della muffa perché c’è un ponte termico dovuto ad una cattiva posa? Ad ogni modo, se sospetti, o sei certo di avere, uno di questi problemi, mantieni la calma! Per fortuna la termografia dei serramenti, ti consentirà di trovare e risolvere questi inconvenienti presenti nella maggior parte degli infissi.

Infatti, l’indagine termografica dei serramenti, come vedrai, è l’unica soluzione non distruttiva, che permette di individuare i punti critici delle finestre, ovvero le zone che generano infiltrazioni d’aria, ponti termici e muffa.

Termografia serramenti

L’INDAGINE TERMOGRAFICA PER LA VERIFICA DEI SERRAMENTI E DELLA TENUTA D’ARIA

Sempre più spesso ci viene richiesta un’indagini termografica per valutare l’efficacia dei serramenti e delle finestre e ci siamo resi conto che gli spifferi d’aria dagli infissi, sono un problema tanto comune quanto costo. Perché comportano un importante spreco di energia e di soldi sia nel periodo invernale che durante quello estivo.

D’ inverno, lo spiffero farà uscire dalla vostra casa l’aria calda verso l’esterno e consentirà al “freddo” di entrare. Viceversa, d’estate, un serramento che non ha una buona tenuta, farà uscire l’aria fresca generata dal sistema di climatizzazione e consentirà all’aria calda di entrare in casa.

Pertanto, come avrai compreso, avere un serramento che non ha una buona tenuta, rende inefficace e dispendioso il sistema di riscaldamento o di raffrescamento.

L’unico modo per porre rimedio a questo fastidioso problema, è effettuare una termografia dell’infisso che consente ai nostri tecnici di localizzare le criticità termiche e isolare le zone che generano l’infiltrazione d’aria.

Esempio di termografia di un serramento: L’analisi termografica dell’infisso ha consentito una corretta individuazione degli spifferi d’aria, che provenivano dai quattro lati del serramento e dal cassone. In questa situazione, senza l’ausilio della termocamera, era impossibile capire la gravità del problema e l’esatto punto di infiltrazione dell’aria.

Termografia serramenti - Infisso con spifferi d'aria

TERMOGRAFIA DEI SERRAMENTI | ALCUNI ESEMPI DI ANALISI TERMOGRAFICA DI INFISSI

Come hai visto, la termografia senza nessun intervento distruttivo, mostra chiaramente gli spifferi d’aria dell’infisso e consente, quando possibile, di intervenire in modo mirato con un isolamento idoneo.

Vediamo adesso altri esempi pratici di analisi termografiche per la verifica degli infissi.

Esempio di termografia su una finestra appena installata: In questo caso l’immagine termografica mostra un lavoro fatto bene. Il monoblocco è isolato correttamente ma è sfuggito all’installatore una piccola zona dove manca il materiale isolante: Piccolo difetto nel quarto lato inferiore.

Termografia serramenti infisso

Questa porta-finestra appena installata è di buona qualità ma c’è un difetto nella regolazione delle cerniere e nella chiusura della serratura. La termografia del serramento ha consentito di individuare le infiltrazioni d’aria che sono state poi eliminate senza interventi costosi.

Termografia serramenti porta-finestra

Questa termografia è stata scatta su una finestra appena installata e come puoi notare ci sono diverse problematiche di isolamento (in basso e a sinistra). In questo caso la termocamera ha mostrato, in modo incontestabile, gli errori di posa del serramento che comportano delle notevoli infiltrazioni d’aria.

Termografia serramenti - Finestra con problemi di isolamento

Qui siamo stati chiamati per un problema di infiltrazione di acqua. La termografia ha consentito di constatare che l’acqua si infiltrava dal serramento non isolato.

Termografia serramenti - Serramento non isolato

LA TERMOGRAFIA DEGLI INFISSI NON E’ UTILE SOLO PER GLI SPIFFERI D’ARIA MA ANCHE PER LA MUFFA E LA CONDENSA

L’utilizzo della termografia per la verifica degli infissi, non si limita ad una diagnosi degli spifferi d’aria e dei ponti termici delle finestre, ma permette anche di comprendere perché si forma la muffa e la condensa in casa, vicino ai serramenti.

Infatti i nostri esperti, seguendo il protocollo di indagine della norma ISO13187, non solo potranno capire se l’infisso è la causa della formazione di muffa e condensa ma addirittura possono prevenire la formazione della muffa attraverso degli allarmi di simulazione dei livelli di umidità dell’aria a parete.

In questa termografia, le aree caratterizzate dal colore verde corrispondono alle zone della finestra dove si è formata o sta per formarsi la muffa.

Termografia serramenti finestra con muffa

LE ALTRE TECNICHE A SUPPORTO DELLA TERMOGRAFIA PER LA VALUTAZIONE DEI SERRAMENTI

Per valutare la qualità dei serramenti, individuare gli spifferi e l’isolamento termico, i nostri tecnici, oltre alla termografia, utilizzano altre tecniche di diagnostica non distruttiva, quali ad esempio:

 

Blower door e test A-Wert:

Il Blower door è uno strumento in grado di generare e misurare delle variazioni di pressione in una casa. Si presenta come un ventilatore incorniciato in una tenda e si fissa alla porta di ingresso dell’abitazione. Una volta accesso consentirà una precisa misura della permeabilità all’aria degli infissi.

Termografia serramenti - Blower door e test A-Wert

Foto del Blower Door

Analisi Igrometriche:

L’igrometro è lo strumento che permette la misura dell’umidità nell’ambiente o sulle superfici; alcuni registrano l’umidità ad intervalli di tempo e altri funzionano a contatto con le superfici.

 

Nebbiogeni – Test del fumo:

Un’altra tecnica che si può affiancare alla termografia per valutare la tenuta egli infissi, sono i cosiddetti nebbiogeni o test del fumo. Questa tecnica prevede l’insufflaggio di fumo all’interno dell’abitazione che creerà una pressione. La pressione spingerà il fumo ad uscire dai punti non correttamente isolati permettendo di individuare le zone dell’infisso che non sono a tenuta.

L’IMPORTANZA DELLA PREPARAZIONE DEL TECNICO PER IL BENE DELLA TUA CASA

Come hai visto, l’analisi termografica per la valutazione dei serramenti, consente di acquisire preziose informazioni per valutare le condizioni dell’isolamento di un infisso.

Ma per esserti d’aiuto, l’analisi deve essere svolta da personale altamente qualificato. Diversamente l’efficacia della termografia e il supporto per gli interventi risolutive verranno meno come nell’esempio qui sotto:

Questo infisso in PVC 82 mm con tripla guarnizione e triplo vetro è stato appena installato con tutti  i criteri di posa, ma come sospettava il nostro consulente, se non si interviene sull’isolamento del perimetro attorno al telaio, non si otterranno dei buoni risultati e resterà un ponte termico.

Termografia serramenti - L'importanza della preparazione del tecnico

Se vuoi porre rimedio agli spifferi e ai ponti termici delle finestre, e ricevere supporto sulle misure da adottare per contrastare la dispersione energetica in generale, cerca un vero esperto di termografia nel nostro portale, visualizzerai una lista di risultati pertinenti alla tua ricerca.

Nei primi posti delle liste, trovi i Thermography Premium Expert (la nostra “scelta consigliata”), ovvero gli esperti certificati da TI, contraddistinti da un distintivo.

Scegli uno dei nostri migliori professionisti!

Vai alla pagina di ricerca e trova l’esperto di

TERMOGRAFIA DEI SERRAMENTI!